Investimento sicuro

Perchè i diamanti sono uno degli investimenti più sicuri che ci sia, un autentico bene rifugio??

Quando si parla di investire in diamanti la più grande certezza è offerta dalla loro rarità. I diamanti da investimento sono meno del 2% dell’intera produzione mondiale e la loro domanda, alimentata dall’interesse di appassionati e investitori, nel tempo si è mantenuta stabilmente superiore all’offerta. Per questa ragione, da quando esiste la quotazione ufficiale (sessant’anni), il valore del diamante raro:

  • ha mantenuto quotazioni stabili mentre ha subito forti oscillazioni il mercato dell’oro;
  • ha superato brillantemente la crisi che invece ha colpito pesantemente il settore degli immobili;
  • ha resistito alle conseguenze di terremoti politici e finanziari;
  • ha protetto il capitale investito diversamente da quanto accaduto con la finanza cartacea e altri investimenti speculativi;

 

Inoltre, con la Comunicazione n. DTC/13038246 del 6-5-2013 è stato chiarito dalla Consob che “il diamante raro non è un prodotto finanziario”. Visita la sezione dedicata ai vantaggi offerti dai diamanti per un approfondimento sull’esenzione fiscale, sulla rivalutazione esentasse, la proprietà anonima, la trasferibilità col possesso ecc.

Contattaci per una consulenza gratuita compilando il seguente modulo

[]
1 Step 1

Contattaci

Nomeyour full name
Telefono
Messaggiomore details
0 / 500
Previous
Next

Caratteristiche dell’investimento in diamanti.

Sebbene sicuro, l’investimento in diamanti non è per tutti. Se stai cercando un investimento di breve periodo, sei finito sul sito sbagliato. Se, invece, sei alla ricerca di un modo per difendere il tuo patrimonio con un investimento di lungo periodo, considera che in questo orizzonte il diamante ha registrato performance di stabilità come nessun altro investimento. Inoltre questo investimento è legato a logiche internazionali e mette al riparo da nuove ondate di crisi.

Grafico Rendienti

Sebbene non sia attendibile a misurare l’incremento di valore di una singola pietra, il grafico ci conferma una tendenza storica decisamente positiva.  Quest’andamento fotografa il valore medio, calcolato in base agli scambi di grandi volumi di pietre di diverso peso e qualità, sia grezze sia tagliate. Una rivalutazione costante, nel breve e soprattutto nel lungo periodo, anche in presenza di crisi internazionali, sia politiche che finanziarie, anche catastrofiche.

Per conoscere le ragioni di questa tendenza positiva, con un incremento medio annuo del 14,47% dal 1960, è importante comprendere sia la domanda sia l’offerta:

  • la domanda è formata da investitori, amatori, gioiellieri e clienti di gioielleria che acquistando diamanti tagliati alimentano la richiesta di diamanti grezzi;
  • l’offerta è gestita da un oligopolio di produttori sempre molto attenti ad offrire una quantità di diamanti grezzi inferiore alla domanda attesa;

 

I diamanti: la miglior garanzia contro l’Euro debole.

Nelle borse internazionali in cui sono scambiati diamanti la valuta di riferimento è il dollaro. Questo significa che l’investimento in diamanti, oltre a rivalutarsi nel tempo, protegge dalla svalutazione dell’Euro attraverso il quantitative easing, che, seppur in maniera più ridotta continuerà almeno fino a metà 2018.

Continua la lettura attraverso il menu principale o cliccando sui link testuali che trovi in questa pagina, oppure se desideri informazioni su misura e vuoi valutare immediatamente il tuo investimento in diamanti, puoi contattare telefonicamente BDC al +39 0287188751 o via mail info@bdcsrl.com